03 Dicembre 2022 - 12:51

L’Interpol arresta 75 membri di Black Axe

Black Axe è una vera e propria organizzazione criminale attiva nel traffico di stupefacenti e di armi, nel contrabbando, nel riciclaggio di denaro e in altre attività criminali, inclusi la prostituzione, l’usura, il gioco d’azzardo e gli omicidi.

17 Ottobre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Lione, Francia: dietro i titoli emersi all’inizio di questo mese sull’arresto di due sospetti truffatori online in Sud Africa si nasconde un’operazione di polizia globale coordinata dall’INTERPOL.

Nome in codice Operazione Jackal, lo sforzo congiunto delle forze dell’ordine ha mobilitato 14 paesi in quattro continenti in un attacco mirato contro Black Axe e i relativi gruppi criminali organizzati dell’Africa occidentale. Fondata nel 1977 come un culto segreto studentesco nigeriano, Black Axe (che in inglese vuol dire “ascia nera”) si è rapidamente evoluta in una vera e propria organizzazione criminale – con ramificazioni sia in Africa che in Europa – attiva nel traffico di stupefacenti e di armi, nel contrabbando, nel riciclaggio di denaro e in altre attività criminali, inclusi la prostituzione, l’usura, il gioco d’azzardo e gli omicidi.

L’operazione Jackal segna la prima volta che INTERPOL coordina un’operazione globale contro Black Axe, che sta rapidamente diventando una delle principali minacce alla sicurezza in tutto il mondo.

Due squadre di supporto operativo dell’INTERPOL sono state inoltre dispiegate rispettivamente in Sud Africa e Irlanda per aiutare a coordinare le squadre di forze dell’ordine internazionali sul campo.

In Italia i Carabinieri hanno effettuato tre arresti a Campobasso nell’ambito dell’operazione.

Complessivamente l’operazione ha portato a:

1,2 milioni di euro intercettati su conti bancari

75 arresti

49 perquisizioni immobiliari

7 INTERPOL Purple Notice, che dettaglia il modus operandi penale

6 Interpol Red Notice, emesse per i latitanti ricercati a livello internazionale.

“I fondi finanziari illeciti sono la linfa vitale della criminalità organizzata transnazionale e abbiamo assistito a come gruppi come Black Axe incanalano i soldi guadagnati dalle truffe finanziarie online in altre aree criminali, come la droga e il traffico di esseri umani. Questi gruppi richiedono una risposta globale”, ha affermato Stephen Kavanagh, direttore esecutivo dei servizi di polizia, INTERPOL.

PressGiochi