25 Settembre 2020 - 05:51

Limena (PD). Rapina mano armata alla sala slot

Tuci (Imprenditori Ippici): “Cosa aspettarsi dal 2017? I giochi sono aperti” A Limena, in provincia di Padova, tre banditi con il volto coperto sono entrati in una sala slot e

02 Gennaio 2017

Print Friendly, PDF & Email

Tuci (Imprenditori Ippici): “Cosa aspettarsi dal 2017? I giochi sono aperti”

A Limena, in provincia di Padova, tre banditi con il volto coperto sono entrati in una sala slot e minacciando il proprietario con una pistola si sono fatti consegnare l’incasso che, nonostante sia ancora in fase di valutazione dovrebbe aggirarsi su qualche migliaio d’euro.  Preso il bottino, i malviventi, sono rapidamente usciti nel piazzale dove li attendeva un quarto complice. Si sono dati alla fuga facendo perdere le loro tracce. I gestori hanno allertato subito le forze dell’ordine. Sul posto sono giunti i carabinieri di Limena, ma i rapinatori si erano già dileguati nella vicina tangenziale. Episodi simili a questo, irruzioni armate nelle sale giochi, sembrano essere sempre più tristemente frequenti su tutto il territorio nazionale

PressGiochi