03 Agosto 2020 - 14:08

Lexant entra nell’Osservatorio Italiano Esports per contribuire alla regolamentazione del settore

Lexant, studio legale con una consolidata esperienza nello sport tradizionale, tanto sul fronte della contrattualistica per le prestazioni, quanto sulla consulenza negli accordi di sponsorship, entra a far parte del

08 Luglio 2020

Print Friendly, PDF & Email

Lexant, studio legale con una consolidata esperienza nello sport tradizionale, tanto sul fronte della contrattualistica per le prestazioni, quanto sulla consulenza negli accordi di sponsorship, entra a far parte del network dell’Osservatorio Italiano Esports, la prima piattaforma B2B di networking, informazione e formazione per gli stakeholder del settore. L’accordo nasce dalla volontà dei Partner Andrea Davide Arnaldi e Anna Caimmi di posizionarsi tra i primi studi professionali operanti nel settore Esports.

 

“Siamo felici di mettere le nostre competenze a servizio dell’Osservatorio Italiano Esports – commenta l’Avv. Andrea Arnaldi – Questo network rappresenta una grande opportunità di crescita per atleti, Team Esports e stakeholders di un settore in rapida crescita ed evoluzione, e sarà supportato dal nostro team di Diritto Sportivo composto dagli avvocati Manuela Magistro, Nicola Traverso e Andrea Mileto”.

 

“L’ingresso dello Studio Legale Lexant dimostra quanto sia importante l’aspetto legale nell’Esports – commentano Luigi Caputo ed Enrico Gelfi, fondatori dell’Osservatorio – In assenza di una legislazione nazionale chiara in materia, avere nel nostro network un partner così competente sarà sicuramente un valore aggiunto per tutti i membri. La condivisione dell’esperienza dello Studio porta ulteriore valore al network che stiamo costruendo”.

 

L’Osservatorio Italiano Esports è un progetto spin-off di Sport Digital House, digital agency focalizzata sul settore dello sport che sviluppa innovative strategie di funnel marketing per le aziende utilizzando il proprio network di atleti e team Esports.

 

 

PressGiochi