17 Gennaio 2021 - 01:00

Legge Bilancio: inammissibile emendamento D’Attis (FI) su rapporti tra banche e giochi pubblici

E’ stato dichiarato inammissibile in ragione della materia trattata l’emendamento al firma Mauro D’Attis di Forza Italia che chiedeva di rende nulle le clausole dei contratti bancari volte a escludere

03 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

E’ stato dichiarato inammissibile in ragione della materia trattata l’emendamento al firma Mauro D’Attis di Forza Italia che chiedeva di rende nulle le clausole dei contratti bancari volte a escludere le imprese che operano nella raccolta di gioco a mezzo degli apparecchi da intrattenimento.

La comunicazione arriva dalla Commissione Bilancio e precisamente dal presidente Fabio Melilli che ha segnalato ieri in commissione come siano state presentate 6.842 proposte emendative riferite al disegno di legge recante Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023.

Come anticipato ieri in esclusiva da PressGiochi, sono diverse le proposte riferite ai giochi dichiarate inammissibili durante la discussione in Commissione referente del disegno di legge di Bilancio.

 

PressGiochi