28 Settembre 2020 - 18:05

Legautonomie: un incontro per rilanciare il tema della lotta all’azzardo in ‘50 pagine’

Legautonomie Piemonte ha presentato a Palazzo Lascaris la pubblicazione “50 pagine – Il gioco d’azzardo e la ludopatia: i Comuni entrano in gioco”, uno strumento pensato per supportare le amministrazioni

25 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Legautonomie Piemonte ha presentato a Palazzo Lascaris la pubblicazione “50 pagine – Il gioco d’azzardo e la ludopatia: i Comuni entrano in gioco”, uno strumento pensato per supportare le amministrazioni locali nella lotta alla ludopatia.

Una pubblicazione online pubblicata in occasione del centenario della nascita dell’associazione, ’50pagine. Quaderni delle autonomie’, che dedica proprio il primo numero al tema del gioco d’azzardo e della ludopatia. Uno “strumento operativo da usare con facilità”, come lo hanno definito Francesco Casciano e Marita Peroglio, presidente e direttrice di Legautonomie Piemonte – per aiutare i Comuni nella lotta al gioco d’azzardo.

“Negli ultimi anni – ha dichiarato Francesco Casciano, presidente di Legautonomie Piemonte – l’Associazione ha promosso numerose iniziative sul gioco d’azzardo. Oggi vogliamo fornire un mezzo ulteriore di sensibilizzazione, confronto e aiuto per combattere la drammatica dipendenza sempre più dilagante soprattutto tra i giovani. Conoscere il problema, entrare in gioco e cambiarne le regole è il nostro obiettivo quotidiano”.

 

Negli ultimi anni, Legautonomie ha promosso la campagna ‘Manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo’ oltre alla raccolta firme dei sindaci su una Proposta di legge.

’50pagine’ rilancia la campagna contro il gioco d’azzardo con una raccolta di documenti per dibattere il tema e agire in modo concreto sia sul fronte della regolamentazione sia sul fronte del contrasto alla ludopatia.

PressGiochi