23 Settembre 2020 - 11:27

Lecco. Nel 2014 ogni lecchese ha giocato in media 1033 euro alle slot machine

La febbre del gioco d’azzardo sembra aver contagiato anche la provincia di Lecco. Nel 2014 infatti ogni lecchese in media ha giocato 1033 euro alle slot machine (14° posto tra

17 Aprile 2015

Print Friendly, PDF & Email

La febbre del gioco d’azzardo sembra aver contagiato anche la provincia di Lecco. Nel 2014 infatti ogni lecchese in media ha giocato 1033 euro alle slot machine (14° posto tra le provincie d’Italia) e 168 euro tra lotto e superenalotto (26° posto fra le provincie d’Italia). L’incidenza del gioco d’azzarso sul Pil provinciale sarebbe superiore al 5 per cento. L’Italia è il primo paese in Europa per spesa procapite sul gioco d’azzardo. Il gioco d’azzardo è la terza industria in Italia dopo l’ENEL e l’ENI.

A rendere noti questi dati è l’Asl di Lecco che organizza per giovedì 23 aprile in sala Ticozzi a Lecco, il convegno organizzato dall’Asl “Se l’azzardo ti azzanna”.

“Oltre ad essere occasione per fare il consueto punto della situazione  in provincia – spiega l’Asl – sarà il momento per dare evidenza alle azioni previste nel Piano prevenzione realizzate sul territorio della nostra ASL. Seguirà uno spettacolo teatrale sul gioco d’azzardo  “Win for life” e la proiezione di un video realizzato nella nostra provincia dal titolo “L’azzardo ti azzanna”.

Al convegno saranno presenti  operatori del settore, amministratori e studenti delle scuole superiori.

PressGiochi