20 Settembre 2020 - 20:42

Lea. Saitta (coord. comm. sanità conferenza Regioni): “Vanno valutate tutte le ricadute”

“Le Regioni sono pronte ad adeguarsi ma vanno valutate tutte le ricadute”. Ha dichiarato il coordinatore della commissione sanità della Conferenza delle Regioni, Antonio Saitta (assessore sanità regione Piemonte), sul tema

22 Novembre 2016

Print Friendly, PDF & Email
“Le Regioni sono pronte ad adeguarsi ma vanno valutate tutte le ricadute”. Ha dichiarato il coordinatore della commissione sanità della Conferenza delle Regioni, Antonio Saitta (assessore sanità regione Piemonte), sul tema dell’aggiornamento dei nuovi Lea, anche in vista del via libera del Parlamento al provvedimento, previsto nel prossimo mese di dicembre, e dell’Audizione in commissione Affari sociali della Camera, prevista mercoledì 23 novembre.
Saitta sottolinea come per i Lea, i livelli essenziali di assistenza,  che ricordiamo comprendono anche il gioco d’azzardo patologico, sia fondamentale l’applicazione uniforme su tutto il territorio nazionale e la reale consistenza dei costi rispetto agli 800milioni previsti.
“Aspettiamo di capire nei prossimi mesi quali saranno i costi effettivi”, evidenzia Saitta, la condizione è che si lavori alla Commissione Lea “per vedere come applicarli e avviare un monitoraggio dei costi”. E il tavolo di monitoraggio valuterà anche se esistono dei Lea “superati”.
Il monitoraggio servirà in particolare anche a verificare i costi “sulla base di dati concreti”.
PressGiochi