26 Settembre 2020 - 22:33

Le nomine dei sottosegretari slittano a dopo Natale

Il Consiglio dei ministri è stato convocato d’urgenza ieri sera (giovedì 22 dicembre) per approvare il decreto legge “salva banche” ma delle nomine dei sottosegretari non c’è traccia. La partita dei sottosegretari, ultimo

23 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio dei ministri è stato convocato d’urgenza ieri sera (giovedì 22 dicembre) per approvare il decreto legge “salva banche” ma delle nomine dei sottosegretari non c’è traccia.

La partita dei sottosegretari, ultimo step per la costituzione del governo Gentiloni, è infatti rinviata alla prossima settimana, probabilmente a giovedì 29 dicembre, nella Consiglio dei ministri di fine anno.

Come avevamo già detto l’orientamento al Mef è quello di andare verso la conferma della squadra, ma fino alla nomina non c’è nulla di certo. Qualche giro di poltrone certo ci sarà, anche perché sono in campo due nuovi ministeri: lo Sport di Luca Lotti e la Coesione territoriale di Claudio De Vincenti; oltre a una nuova titolare al ministero dell’Istruzione, Valeria Fedeli, e Anna Finocchiaro ai Rapporti con il Parlamento. Entrambe potrebbe puntare ad un cambio di squadra. Ma per sapere se Pier Paolo Baretta sarà riconfermato sottosegretario con delega ai giochi dobbiamo attendere dopo Natale.

 

PressGiochi