29 Settembre 2020 - 05:40

Le Caritas diocesane “pensano” ad un coordinamento nazionale contro l’azzardo

Le Caritas diocesane stanno pensando concretamente di arrivare ad un coordinamento nazionale contro l’azzardo che dovrebbe unire i diversi progetti sparsi sul territorio e finanziati dall’8×1000. “Anche se per ora

11 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Le Caritas diocesane stanno pensando concretamente di arrivare ad un coordinamento nazionale contro l’azzardo che dovrebbe unire i diversi progetti sparsi sul territorio e finanziati dall’8×1000.

“Anche se per ora è a livello embrionale – commenta Cinzia Neglia, operatrice dell’Ufficio promozione umana di Caritas italiana– è nata l’idea di creare un collegamento a livello nazionale. Tra le difficoltà che riscontriamo  c’è la mancata percezione del rischio che comporta il gioco d’azzardo patologico”.

PressGiochi