18 Settembre 2020 - 13:00

Lazio. Tarzia (LS): “Bene campagna contro il gioco patologico, ma arriva troppo tardi”

“Accolgo con favore il via della campagna di comunicazione contro il gioco d’azzardo patologico ”Non lasciarlo perdere”, ideata dalla Regione Lazio. L’iniziativa va a completare, comunque con colpevole ritardo, la

21 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

“Accolgo con favore il via della campagna di comunicazione contro il gioco d’azzardo patologico ”Non lasciarlo perdere”, ideata dalla Regione Lazio.

L’iniziativa va a completare, comunque con colpevole ritardo, la rete di servizi prevista dalla legge regionale 5/2013 di cui sono stata prima firmataria. Resta il rammarico di non aver potuto dare un contributo fattivo a questo progetto, poiché il presidente Zingaretti, secondo il proprio consueto modus operandi, ha pensato bene di presenziare all’ennesima conferenza celebrativa, informando il Consiglio solo attraverso le agenzie di stampa. Eppure, proprio il Consiglio regionale del Lazio, approvando all’unanimità la legge nell’ormai lontano 2013, consentì alla nostra Regione di essere una delle apripista nel campo del contrasto al gioco d’azzardo patologico”.

Lo dichiara in una nota Olimpia Tarzia, presidente del Gruppo Lista Storace del Consiglio regionale del Lazio.

 

 

Regione Lazio: al via la campagna sul gioco ‘Non lasciarlo perdere’. Zingaretti: “Ok ad Osservatorio e marchio di qualità”

PressGiochi