02 Febbraio 2023 - 02:28

Lazio: presentato progetto a Rieti sulla prevenzione del gioco d’azzardo patologico

Verrà presentato questa mattina, presso l’aula magna della Asl di Rieti, il progetto DGA “Scommetti su di te, punta su di noi” sulla prevenzione per il Disturbo da Gioco d’Azzardo e integrazione

15 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Verrà presentato questa mattina, presso l’aula magna della Asl di Rieti, il progetto DGA “Scommetti su di te, punta su di noi” sulla prevenzione per il Disturbo da Gioco d’Azzardo e integrazione socio-sanitaria. Grazie ad un protocollo di Intesa tra la ASL di Rieti e la ASP Opera Pia Ospedale San Giovanni Battista.

Il Convegno darà pieno avvio al progetto riguardante la realizzazione di interventi mirati al contrasto del DGA (Disturbo da Gioco d’Azzardo Patologico). Ne dà notizia un comunicato stampa della Azienda Servizi alla Persona Opera Pia Ospedale San Giovanni Battista di Torri in Sabina (RI), in qualità di Ente attuatore regionale per l’ambito territoriale della Provincia di Rieti.

L’importante progetto, affidato dalla Regione Lazio (Assessorato alle Politiche Sociali – Direzione Inclusione Sociale) alla ASP sabina, prevede un piano di interventi per l’intero territorio della Provincia di Rieti, mirati a prevenire e contrastare il grave problema legato al gioco d’azzardo patologico, con unità di strada e gruppi di aiuto e presidio operativo presenti su 3 Distretti territoriali in Provincia di Rieti. Lo sviluppo di suddette attività è stato assegnato dalla ASP Opera Pia a Enti del Terzo Settore aggiudicatari dell’apposito bando di gara: la Coop. Sociale “Le Nuove Chimere”, per gli interventi previsti negli ambiti territoriali RI 1 e RI2 (Rieti capoluogo, Comuni e Distretti 4 e 5) e la Coop. Sociale “Folias“, per l ’ambito territoriale RI 3 (Comuni e Distretti 2 e 3).

Il Progetto consentirà lo sviluppo a livello territoriale, secondo quanto definito dalla Regione Lazio con DGR del 05 agosto 2021 n.551, di interventi per la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo patologico, per la costruzione ed il rafforzamento di sistemi locali improntati all’integrazione dei servizi pubblici socio-sanitari per le dipendenze patologiche e la salute mentale, con soggetti del Terzo Settore, del cooperativismo sociale, del volontariato, dell’associazionismo civico, delle comunità informali e religiose.

PressGiochi