28 Settembre 2022 - 02:59

Lazio. Massimetti (Asl Rieti): “Dipendenza da gioco in aumento. Riduzione distanze ci lascia perplessi”

“Questo nuovo regolamento – ha commentato la dirigente psicologa dell’equipe del centro gioco d’azzardo della Asl di Rieti, Maria Carla Massimetti in merito alla riduzione del distanziometro approvata dalla Giunta

30 Agosto 2022

Print Friendly, PDF & Email

“Questo nuovo regolamento – ha commentato la dirigente psicologa dell’equipe del centro gioco d’azzardo della Asl di Rieti, Maria Carla Massimetti in merito alla riduzione del distanziometro approvata dalla Giunta lo scorso luglio nella legge di assestamento – ci lascia spiazzati e perplessi. L’argomento legato alla dipendenza del gioco è in costante aumento su tutto il territorio provinciale. Le fasce di età dove si avverte un maggior problema verso una vera e propria dipendenza patologica va dai 20 ai 50 anni. Ci sono dei cosiddetti numeri sommersi, che sono molto più alti rispetto alle richieste di aiuto, che arrivano al centro. Dipendenza, che coinvolge tanti ragazzi. Per questo motivo sono numerose le attività che svolgiamo in tutti i comuni, con programmi di sensibilizzazione, educazione per tutte le scuole. A settembre partiranno dei corsi di formazione sull’argomento per sensibilizzare e coinvolgere gli esercenti presenti sul territorio. Inoltre, stiamo facendo una mappatura dettagliata dei centri, sale e luoghi di scommesse, per capire quanta distanza è presente dai posti sensibili”.

PressGiochi