24 Settembre 2020 - 01:25

Lazio. In arrivo dalla Bei 170 mln di euro per le imprese: escluse quelle legate al gioco d’azzardo

Centosettantamilioni di euro di finanziamenti in arrivo per le imprese del Lazio da Bei (Banca europea per gli investimenti), Bnl Paribas, Unicredit e Bcc Roma. Il governatore del Lazio, Nicola

27 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Centosettantamilioni di euro di finanziamenti in arrivo per le imprese del Lazio da Bei (Banca europea per gli investimenti), Bnl Paribas, Unicredit e Bcc Roma. Il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato il programma Regione Lazio-Bei ‘Loan for SMEs’, dedicato all’accesso al credito delle Pmi, insieme all’assessore allo Sviluppo economico e Attività produttive, Guido Fabiani.

 

La Bei concederà all’ente una linea di credito di 85 milioni, assegnata alle banche che hanno aderito al programma, cioè Bnl, Unicredit e Bcc Roma, che a loro volta metteranno a disposizione altri 85 milioni (rispettivamente 25, 30 e 30), per un totale quindi di 170 milioni per le imprese laziali.

 

Nel dettaglio Bcc Roma si è aggiudicata l’affidamento di 30 milioni di euro, su un totale di 85 messi a disposizione dalla BEI, impegnandosi ad erogare alle imprese un ammontare di prestiti pari al doppio dell’importo assegnato, per 60 milioni di euro. I destinatari saranno imprese appartenenti a qualsiasi settore economico ad eccezione delle attività destinate alla produzione di armamenti, di quelle legate alla promozione del gioco d’azzardo, del tabacco, delle attività considerate eticamente e moralmente discutibili.

 

Il neo responsabile per il Centro Italia di UniCredit, Giovanni Forestieri, ha espresso la sua soddisfazione perché “questa iniziativa sia in dirittura d’arrivo. Si tratta di un progetto al quale abbiamo lavorato con convinzione e che rappresenta un ulteriore momento della collaborazione sempre positiva e fruttuosa con la Regione Lazio, sul comune obiettivo di creare iniziative a sostegno dell’economia di questo territorio”.

PressGiochi