13 Maggio 2021 - 14:30

Lazio. Bianchella (Astro) a PressGiochi: “La politica si rende conto della necessità di rivedere la legge regionale sul gioco”

“Condivido in pieno la manifestazione organizzata a Roma per chiedere la modifica della legge regionale del Lazio. E’ una manifestazione che si svolgerà come sempre con molto rispetto delle norme,

29 Aprile 2021

Print Friendly, PDF & Email

“Condivido in pieno la manifestazione organizzata a Roma per chiedere la modifica della legge regionale del Lazio. E’ una manifestazione che si svolgerà come sempre con molto rispetto delle norme, ma è un modo per dimostrare alla politica l’unità del comparto rappresentato dai concessionari, gestori e lavoratori del settore, nonché dalle varie associazioni.

In occasione del seminario organizzato da ACADI il 26 aprile, i rappresentanti della regione Lazio, Marietta Tidei, Rodolfo Lena e dell’ex sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi hanno ammesso una presa di consapevolezza sul fatto che la questione deve essere rivista con calma. Infatti, in questi 18 mesi, iniziati a febbraio 2020 con l’arrivo della pandemia, non si è potuto delocalizzare e sicuramente faranno il possibile per recuperare il tempo perso in questo periodo.

Il momento di difficoltà ha permesso di creare più unità all’interno del settore, perché tutti stiamo vivendo le stesse difficoltà. Finalmente si è capito che dobbiamo essere uniti, perché l’unione fa la forza”.

 

Lo ha dichiarato a PressGiochi Claudio Bianchella, responsabile per il territorio di Astro commentando la manifestazione che si sta tenendo oggi a Roma per la modifica della legge regionale.

PressGiochi

 

Lazio. Maselli (FdI) a PressGiochi: “Pronto a presentare proposta per la proroga di un anno alla legge regionale sul gioco”

Lazio. Tripodi (Capogruppo Lega) a PressGiochi: “Domani in piazza insieme ai lavoratori del gioco, l’unione fa la forza”

Lazio: lavoratori del gioco in piazza per modificare la legge regionale

Lazio. Perrone (Sapar) a PressGiochi: “La proroga ci permetterà di iniziare a lavorare ad una nuova legge sul gioco che tuteli salute e occupazione”