25 Gennaio 2021 - 22:09

L’ATP Tour revoca il divieto di partnership tra tornei e società di scommesse sportive

La ATP Tour, il tour mondiale di tennis, ha revocato un divieto di due anni che vietava ai tornei di tennis maschile di firmare accordi con società di scommesse sportive

24 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

La ATP Tour, il tour mondiale di tennis, ha revocato un divieto di due anni che vietava ai tornei di tennis maschile di firmare accordi con società di scommesse sportive e fantasy. Il divieto è stato implementato su raccomandazione della Tennis Integrity Unit (TIU) a seguito di un’ondata di incidenti di partite truccate nel 2018. Ora il direttore del tour ATP Eddie Gonzalez ha detto che il divieto sarebbe stato revocato a seguito dei lavori per affrontare le partite truccate nello sport.

Gli accordi con le scommesse sportive e gli operatori fantasy saranno ora consentiti per i tornei ai livelli 250 e 500. Gli eventi Masters 1000 di alto livello saranno consentiti solo per consentire sponsorizzazioni di sport fantasy. Le sponsorizzazioni di titoli o le partnership di presentazione con società di scommesse sportive o di fantasia rimangono vietate e il marchio sul campo deve apparire a una certa distanza dalla sedia dell’arbitro e dalle panchine dei giocatori.

Gonzalez ha anche rivelato che sette tornei ATP di livello 250 e 500 con sede negli Stati Uniti hanno raggruppato i diritti di sponsorizzazione insieme per consentire ai partner di scommesse sportive e fantasy di sponsorizzare collettivamente i tornei in accordi che potrebbero avere prezzi fino a sette cifre, spiegando: “Questa è una grande mossa per gli eventi ATP Tour per essere in grado di assicurarsi entrate in una nuova categoria”.

 

 

 

PressGiochi

Fonte immagine: Match-Fixing - Europe's HUman Right Watchdog