30 Settembre 2020 - 07:48

La Regione Emilia Romagna ha stanziato 150 mila euro per i progetti legati al marchio slot FreER

La Regione Emilia-Romagna ha stanziato 150 mila euro per il sostegno degli esercenti che dismettano le macchinette aderendo al marchio “Slot FreER”. “Su proposta dell’assessore al Turismo e Commercio, Andrea Corsini- commentano dalla

29 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

La Regione Emilia-Romagna ha stanziato 150 mila euro per il sostegno degli esercenti che dismettano le macchinette aderendo al marchio “Slot FreER”. “Su proposta dell’assessore al Turismo e Commercio, Andrea Corsini- commentano dalla Regione- la Giunta ha deliberato l’emanazione di un bando per la concessione di contributi per Progetti presentati da Comuni e da Unioni dei Comuni per contrastare i fenomeni di dipendenza dal gioco d’azzardo lecito. La finalità, come per la altre azioni di contrasto messe in campo della Regione, è quella di ridurre l’impatto e le ricadute sulla collettività in termini di costi, sicurezza e legalità”.

I progetti, per essere ammessi al contributo, dovranno essere avviati dall’1 gennaio 2017 e concludersi entro il successivo 31 dicembre. Saranno ammessi i progetti che svilupperanno eventi informativi e/o campagne di sensibilizzazione oppure iniziative culturali collegate alla diffusione del marchio SlotFreER. Inoltre, possono accedere ai finanziamenti azioni nei confronti di esercizi commerciali, pubblici esercizi, circoli privati e altri luoghi deputati che scelgono di aderire alla campagna regionale, richiedendo l’assegnazione del marchio SlotFreER.

PressGiochi

Fonte immagine: bologna - 29/03/2010 - elezioni regionali 2010 - sede della regione emilia romagna - viale aldo moro -