21 Settembre 2020 - 01:06

La 14esima Commissione Permanente del Senato si esprime a favore della proposta contro le discriminazioni geografiche nel mercato, escluso l’azzardo

La 14esima Commissione Permanente del Senato, Politiche dell’Unione Europea, presieduta da Chiti, ha espresso parere favorevole alla “Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante misure volte a

14 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

La 14esima Commissione Permanente del Senato, Politiche dell’Unione Europea, presieduta da Chiti, ha espresso parere favorevole alla “Proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio recante misure volte a impedire i blocchi geografici e altre forme di discriminazione dei clienti basate sulla nazionalità, il luogo di residenza o il luogo di stabilimento nell’ambito del mercato interno e che modifica il regolamento (CE) n. 2006/2004 e la direttiva 2009/22/CE”.

Tale proposta, illustrata dalla senatrice Fissore (PD). “ è diretta a migliorare il funzionamento del mercato interno, attraverso l’eliminazione di forme ingiustificate di discriminazione di fatto, messe in atto da operatori economici, fondate sulla nazionalità, il luogo di residenza o il luogo di stabilimento dei clienti”, ma da questo percorso però vengono esclusi “i servizi di interesse generale non economici, i servizi di trasporto, i servizi audiovisivi, il gioco d’azzardo, i servizi sanitari e alcuni servizi sociali, disciplinati da altri strumenti normativi”.

PressGiochi