09 luglio 2020
ore 20:46
Home Diritto Ivrea. Il Tar Piemonte conferma il regolamento comunale

Ivrea. Il Tar Piemonte conferma il regolamento comunale

SHARE
Ivrea. Il Tar Piemonte conferma il regolamento comunale

Il Tar Piemonte ha respinto la richiesta di una sala da giochi di sospendere il regolamento antislot adottato dal Comune nel marzo scorso. Nella motivazione, i giudici scrivono che “non si ravvisa un interesse attuale e concreto della ricorrente alla contestazione delle previsioni regolamentari sulle distanze dai luoghi sensibili, che non si applicano alle sale giochi esistenti”.

 

Il regolamento approvato dal Comune vieta l’apertura di nuove sale slot a meno di 300 metri da qualsiasi “luogo sensibile” e a meno di 150 metri da bancomat, sportelli bancari e Compro Oro. Completamente interdetto inoltre il centro storico e le vie limitrofe. Le slot inoltre devono rimanere spente dalle 10 alle 12 e dalle 19 alle 20. I giudici amministrativi ricordano di aver «già avuto occasione pronunciarsi sull’ampiezza dei poteri sindacali in materia di orari di attivazione degli apparecchi di gioco, alla luce della più recente giurisprudenza costituzionale ed amministrativa». Il riferimento è all’ordinanza- del febbraio scorso – riguardante un provvedimento analogo adottato dal Comune di Chivasso.

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN