19 Settembre 2020 - 07:50

Irlanda. Il lancio del nuovo regolatore del gioco d’azzardo sarà posticipato al 2021

Il Ministro della Giustizia irlandese Helen McEntee ha ammesso che il lancio del nuovo regolatore del gioco d’azzardo del paese sarà ritardato almeno fino al 2021.

14 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministro della Giustizia irlandese Helen McEntee ha ammesso che il lancio del nuovo regolatore del gioco d’azzardo del paese sarà ritardato almeno fino al 2021. Il nuovo regolatore era un aspetto del progetto di legge (emendamento) sui giochi e sulle lotterie del 2019, che è stato tramutato in legge nel dicembre 2019 e include anche limiti alle puntate e ai premi delle macchine da gioco. Quando il disegno di legge è stato esaminato nel maggio 2019, il Ministro di Stato David Stanton ha affermato che il regolatore dovrebbe essere in vigore entro 18 mesi. Tuttavia, in una risposta scritta a una domanda di TD Pádraig O’Sullivan, McEntee ha detto che il Dipartimento di Giustizia sta lavorando alla sua creazione, ma non presenterà proposte per istituire il regolatore fino al prossimo anno.

La McEntee ha spiegato: “Il Programma per il Governo è un impegno a stabilire un regolatore del gioco d’azzardo incentrato sulla sicurezza e il benessere pubblico, che copra il gioco d’azzardo online e terrestre e ha il potere di regolare la pubblicità, i siti web e le app di gioco d’azzardo. Attualmente nel mio dipartimento sono in corso lavori per lo sviluppo della legislazione per fornire le necessarie disposizioni moderne in materia di licenze e normative per l’industria del gioco d’azzardo irlandese. Spero di portare proposte al riguardo al Governo l’anno prossimo. Date le dimensioni, la complessità e lo sviluppo tecnologico del moderno settore del gioco d’azzardo e tenendo conto degli attuali accordi obsoleti e complessi, sarà importante che il regolatore sia stabilito su una base solida e dotato di risorse adeguate per svolgere questo importante compito”.

 

 

PressGiochi