21 Settembre 2020 - 01:15

Ippica. Consiglio (LN): “Migliorare le razze equine per contrastare la crisi del settore”

Migliorare le razze equine per risolvere la crisi del settore ippico ed equestre che ha colpito l’Italia e la Sardegna. La proposta arriva dal senatore Nunziante Consiglio della Lega Nordche

22 Aprile 2015

Print Friendly, PDF & Email

Migliorare le razze equine per risolvere la crisi del settore ippico ed equestre che ha colpito l’Italia e la Sardegna. La proposta arriva dal senatore Nunziante Consiglio della Lega Nordche in una interrogazione rivolta al Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali.

“In mancanza di obiettivi finalizzati al miglioramento genetico e all’incremento qualitativo e quantitativo delle produzioni, – ha spiegato Consiglio – la razza anglo-araba ha subito una contrazione drammatica, che l’ha posta a serio rischio di estinzione, essendo la produzione al di sotto della soglia dei 1.000 capi indicata dalla classificazione FAO, compromettendo il valore genetico e la qualità raggiunta in un lunghissimo processo selettivo;

la crisi del settore ippico ed equestre che ha colpito l’Italia e la Sardegna ha creato per molte famiglie drammatiche conseguenze, oltre che sui processi selettivi anche su quelli commerciali ed economici diretti e indiretti dell’allevamento del cavallo nell’isola; nell’interesse dell’allevamento e dell’economia che ne deriva, è necessario riprendere politiche selettive adeguate alla crescita, sviluppo e consolidamento della razza e delle sue molteplici attitudini”.

Il senatore della Lega ha quindi chiesto di sapere come il Mipaaf intenda risolvere la questione per ricondurre ad una governance sarda la gestione del libro genealogico del cavallo anglo-arabo mediante la riallocazione della funzione di tenuta del libro genealogico delle razze equine sportive alle relative associazioni di allevatori.

PressGiochi