23 Gennaio 2021 - 11:43

Il TAR del Lazio accoglie il ricorso della ricevitoria lotto di Gussola

Il TAR del Lazio ha accolto il ricorso di una ricevitoria lotto di Gussola contro l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, relativamente alla revoca della concessione, contestata per i ritardi

13 Gennaio 2021

Print Friendly, PDF & Email

Il TAR del Lazio ha accolto il ricorso di una ricevitoria lotto di Gussola contro l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, relativamente alla revoca della concessione, contestata per i ritardi nei versamenti dei proventi.

Il TAR ha motivato la scelta, come si legge, spiegando che “con la nota della Amministrazione Autonoma Monopoli di Stato del 2005 e con la circolare Agenzia Dogane Monopoli del 18 maggio 2016 si è statuito che: “qualora i ritardi nei versamenti dei proventi del gioco del lotto effettuati dai ricevitori siano consecutivi.. i ritardi in parola potranno essere considerati come unica violazione”. Quindi l’Amministrazione, visto che i ritardi, anche se molteplici, erano distribuiti in un arco temporale breve, avrebbe dovuto considerarli come un’unica violazione, che quindi non porterebbero ad un’eventuale revoca della concessione.

Il TAR ha continuato spiegando che “il Collegio ritiene, alla luce delle considerazioni svolte, che in applicazione dell’articolo 8 bis della L. 689/1981, nell’interpretazione datane dalle circolari AAMS 26 gennaio 2005 prot. n.2005/4132/COALTT e Agenzia delle dogane e monopoli – ADM 18 maggio 2016 prot. n. 47845, il provvedimento di revoca impugnato debba essere annullato in quanto nella fattispecie non sussisteva il numero di versamenti tardivi necessario per disporre la revoca della concessione”.

 

 

 

PressGiochi