17 Gennaio 2021 - 00:15

Lotteria degli Scontrini. Minenna (ADM): “Rappresenta un nuovo patto tra il fisco e i consumatori, nella logica di un fisco premiale e non di un fisco punitivo”

Il Direttore Generale di ADM, Marcello Minenna, intervistato da UnoMattina, ha parlato della Lotteria degli Scontrini: “Negli ultimi dieci giorni quasi due milioni di italiani hanno dato fiducia a questo

14 Dicembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Direttore Generale di ADM, Marcello Minenna, intervistato da UnoMattina, ha parlato della Lotteria degli Scontrini: “Negli ultimi dieci giorni quasi due milioni di italiani hanno dato fiducia a questo sistema che rappresenta un nuovo patto tra il fisco, i consumatori e gli esercenti, nella logica di un fisco premiale e non di un fisco punitivo. Questa è una cosa bella, perchè rappresenta il gioco di squadra dell’amministrazione finanziaria, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, l’Agenzia delle Entrate, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e la Sogei che ha prodotto un nuovo modo di interagire, semplice e veloce, non c’è bisogno di comprare un biglietto, di conservare uno scontrino o di assistere ad un’estrazione perchè avviene tutto in maniera telematica e digitale: arriva un messaggio e la persona viene a sapere se, dopo aver fatto la spesa e comunicato il codice dello scontrino all’esercente, ha vinto uno dei premi messi a disposizione.

Se una persona perde il codice, basta reiterare l’istanza e il codice viene emanato nuovamente.

In Portogallo è stato l’esperimento spettro più ampio, con la “Fatura de sorte”, un sistema molto simile dove il premio è stato dato con autovetture di grossa cilindrata e titoli di Stato, un paese dove il sistema ha funzionato. Tutti sappiamo che in Italia c’è un problema che deve essere affrontato in maniera costruttiva, ma la cosa molto interessante di questo prodotto fiscale riservato ai cittadini è il fatto che stabilisce un nuovo modus operandi e soprattutto un meccanismo semplice e premiale che vede un nuovo patto tra il fisco , cioè lo Stato e i suoi cittadini”.

 

 

 

PressGiochi