26 Settembre 2020 - 01:03

Il Dado: “La legge sui giochi sia scritta da chi affronta da anni il problema del Gap”

Per realizzare la riforma del gioco è necessario aprire un tavolo di discussione partecipato dagli enti locali. Lo propone direttamente al Presidente del Consiglio, l’associazione Il Dado che da anni

13 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Per realizzare la riforma del gioco è necessario aprire un tavolo di discussione partecipato dagli enti locali. Lo propone direttamente al Presidente del Consiglio, l’associazione Il Dado che da anni affronta il problema del gioco patologico.

“Amatissimo Renzi, – scrive l’associazione in una lettera aperta – la vogliamo smettere di far scrivere leggi sull’azzardo ai biscazzieri? Si deve aprire un tavolo di discussione partecipato dagli enti locali che il problema lo vivono nei loro territori, dai tanti movimenti no slot che hanno operato in questi anni e da tutti coloro che questa degenerazione italiana l’hanno analizzata con tutte le sue implicazioni di decadimento sociale e culturale”.

PressGiochi