23 gennaio 2020
ore 04:43
Home hot1 I numeri ritardatari del Lotto non giocano a favore di Lottomatica: nel secondo trimestre IGT perde 39 milioni di dollari

I numeri ritardatari del Lotto non giocano a favore di Lottomatica: nel secondo trimestre IGT perde 39 milioni di dollari

International Game Technology PLC oggi ha pubblicato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre e al primo semestre 2017, chiuso al 30 giugno. "I risultati del secondo trimestre riflettono importanti indicatori chiave di performance sia per le nostre attività di Lotteria che di Gaming" ha dichiarato Marco Sala, CEO di IGT. "La crescita delle lotterie sta beneficando dell'innovazione e delle notevoli iniziative di vendita e di marketing dei prodotti. Nel Gaming è cresciuto il parco macchine in tutto il mondo...
SHARE
I numeri ritardatari del Lotto non giocano a favore di Lottomatica: nel secondo trimestre IGT perde 39 milioni di dollari

International Game Technology PLC oggi ha pubblicato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre e al primo semestre 2017, chiuso al 30 giugno.
“I risultati del secondo trimestre riflettono importanti indicatori chiave di performance sia per le nostre attività di Lotteria che di Gaming” ha dichiarato Marco Sala, CEO di IGT. “La crescita delle lotterie sta beneficando dell’innovazione e delle notevoli iniziative di vendita e di marketing dei prodotti. Nel Gaming è cresciuto il parco macchine in tutto il mondo e le vendite di macchine da gioco sono state più alte, così come i prezzi medi di vendita, sostenuti da una forte domanda di nuovi cabinet.

Siamo soddisfatti dei risultati del primo semestre e ci aspettiamo un’offerta di prodotti più robusta per sostenere maggiori vendite e profitti nella seconda metà dell’anno”.

 

Ad intervenire alla videoconferenza di presentazione anche Alberto Fornaro, CFO di IGT, che ha dichiarato: “Abbiamo fatto ottimi progressi su molti livelli finora quest’anno. Stiamo abbassando il nostro debito e mantenendo la nostra prospettiva per l’EBITDA rettificato e il debito netto per l’anno e abbiamo ridotto modestamente le spese in conto capitale per tenere conto di alcuni cambiamenti temporali”.

Nel secondo trimestre, i ricavi dell‘Italia sono stati di 404 milioni di dollari rispetto ai 443 milioni di dollari nel secondo trimestre del 2016. A valuta costante, le entrate sono diminuite dell’8% a seguito delle nuove dinamiche di concessione di Lotto e di un contributo più basso da parte dei numeri ritardatari.
Le giocate totali al Lotto nel trimestre sono state pari a 1.842 milioni di euro rispetto ai 2.056 milioni di euro del precedente esercizio, riflettendo significativamente una minor attrattività dei numeri ritardatari. Escludendo i numeri ritardatari, le giocate al Lotto sono aumentate del 1% rispetto all’anno precedente, riflettendo la forza continua del 10eLotto. Le vendite dei gratta e vinci, dalla loro, sono rimaste sostanzialmente invariate a € 2.183 milioni, nonostante i nuovi lanci di nuove lotterie istantanee nel 2017.
Le entrate derivanti dagli apparecchi da gioco sono state in linea con il periodo dell’anno precedente, poiché l’integrazione verticale aumentata è stata compensata dalle più elevate tasse sulle macchine da gioco. Le entrate dalle scommesse sportive sono aumentate nel secondo trimestre del 2017 sulle scommesse più alte e sul miglioramento del payout.
Il reddito operativo in Italia è stato di 114 milioni di dollari rispetto ai 161 milioni di dollari nel secondo trimestre del 2016. La diminuzione è dovuta principalmente alle nuove dinamiche di Lotto e alle scommesse più basse.

 

 

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN