18 ottobre 2019
ore 01:30
Home Estero I casinò francesi chiedono regole certe nella privatizzazione di FDJ

I casinò francesi chiedono regole certe nella privatizzazione di FDJ

SHARE
I casinò francesi chiedono regole certe nella privatizzazione di FDJ

Il governo francese sta pianificando la privatizzazione di Francaise des Jeux (FDJ) oggi di proprietà statale entro la fine del 2019. Tre organizzazioni di casinò del paese hanno inviato una dichiarazione congiunta al governo nella quale chiedono di sapere se saranno ancora in grado di avere esclusiva dei giochi dopo la privatizzazione di FDJ.

A firmare la lettera: Casinos de France, che rappresenta Barrières, Tranchant o ancora Joa e gruppi indipendenti, Casinos modernes de France, che rappresenta il gruppo Partouche e gli stabilimenti indipendenti, e Casinos indépendants de France, responsabile di 40 istituti membri.

Le organizzazioni affermano che il modo in cui vengono scritte le attuali normative crea confusione su ciò che sarà concesso alla FDJ dopo la sua privatizzazione. Quindi, esortano il governo a stabilire in modo chiaro e preciso che la futura offerta di giochi della FDJ non includera i giochi da casinò, e quindi le slot machine e i giochi da casinò online.

La lettera afferma che ritengono che l’installazione di terminali FDJ per giocare a giochi di casinò avrebbe gravi conseguenze sulla loro attività.
Inoltre, le associazioni professionali hanno affermato che l’anno scorso i casinò francesi hanno consegnato un prodotto lordo di 2,3 miliardi di euro. “I casinò francesi svolgono un ruolo importante nel bilancio delle autorità locali e dello stato, attraverso un prelievo diretto sui giochi, la media nel 2018 è stata pari al 54% del PBJ, per un importo totale di 1,25 miliardi di euro”, hanno affermato.
 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN