03 Dicembre 2022 - 14:09

Hunter (Clarion Gaming): “G2E torna piu’ forte che mai”

Stuart Hunter, amministratore delegato di Clarion Gaming, ha accolto con favore il successo del G2E di ottobre a Las Vegas (di cui vi abbiamo parlato ampiamente in queste pagine, ndr.)

27 Ottobre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Stuart Hunter, amministratore delegato di Clarion Gaming, ha accolto con favore il successo del G2E di ottobre a Las Vegas (di cui vi abbiamo parlato ampiamente in queste pagine, ndr.) sostenendo che un G2E forte è positivo per tutti coloro che sono coinvolti nell’industria globale e che è di buon auspicio per l’edizione di febbraio di ICE London che vedrà il ritorno di tutti i principali marchi fornitori di giochi per lo show floor.

Riflettendo su una settimana ricca di incontri con i partner e sull’ICE London Symposium, Stuart Hunter ha dichiarato: “È stato edificante vivere il G2E al suo meglio prima della pandemia e sentire il senso di energia che solo un evento dal vivo può offrire”.

Il fatto che Clarion Gaming abbia portato un’ importante entourage al G2E per raggiungere gli obiettivi aziendali chiave la dice lunga sul potere, l’influenza ei vantaggi degli eventi di persona. Abbiamo avuto un grande G2E e il feedback di tutti coloro con cui abbiamo parlato è stato che erano felici di essere tornati in un affollato show floor e che si stavano già preparando per Londra a febbraio. Un G2E di successo rappresenta un’ottima notizia per l’industria globale e dopo Las Vegas tutte le strade portano a Londra e all’ICE!”

L’ICE Symposium di Clarion, tenutosi al Top Golf Las Vegas, ha seguito lo stesso format dell’evento estivo organizzato al Les Ambassadeurs Casino di Mayfair, Londra, in collaborazione con la European Casino Association.

Utilizzando il modello Open Space per creare un’agenda che rifletta le questioni davvero importanti per i partecipanti e le loro attività, i temi chiave che emergono dal Simposio incentrato sull’acquisizione e la fidelizzazione dei talenti, adattando il modello normativo statunitense creato per gioco per soddisfare i requisiti delle nuove tecnologie e verticali, finanziamento della crescita in una recessione, come migliorare l’esperienza di pagamento e pro e contro del cashless per i casinò tradizionali.

Hunter ha concluso: “Abbiamo tutti sperimentato la vivacità e l’impegno offerti da G2E e le nostre congratulazioni vanno al team organizzativo per aver organizzato un evento così incoraggiante e ottimista. Queste qualità saranno amplificate per noi il prossimo febbraio quando daremo il benvenuto a tutti i settori dell’industria internazionale per un’edizione su larga scala di ICE London. Il 2023 è in procinto di essere l’edizione più grande e significativa di ICE mai registrata e da non perdere”.

 

PressGiochi

Fonte immagine: reviewjournal.com