26 Ottobre 2020 - 07:39

Gualdo Tadino. Arriva l’ordinanza del sindaco che taglia gli orari delle sale giochi

Il Comune di Gualdo Tadino risponde con fermezza al diffondersi delle ludopatie. Un’ordinanza, a firma del sindaco Massimiliano Presciutti, limiterà d’ora in poi gli orari di apertura di tutti quei pubblici esercizi

17 Giugno 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Gualdo Tadino risponde con fermezza al diffondersi delle ludopatie. Un’ordinanza, a firma del sindaco Massimiliano Presciutti, limiterà d’ora in poi gli orari di apertura di tutti quei pubblici esercizi in cui sono presenti “apparecchi con vincite in denaro”, siano essi “negozi dediti all’attività prevalente di raccolta di scommesse”, “esercizi dediti al gioco con apparecchi da intrattenimento denominati New Slots e Video Lottery Terminal” o Sale Bingo.

Le sale giochi potranno dunque rimanere aperte dalle 14 alle 24 di tutti i giorni feriali e festivi “nel periodo di apertura delle scuole di ogni ordine e grado”, mentre “negli altri periodi dell’anno”, seguendo il provvedimento, resteranno alzate dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14 alle 24. Stessi orari saranno per quanto concerne  il funzionamento “degli apparecchi di intrattenimento e svago con vincita in denaro collocati in altre tipologie di esercizi”, come bar, ristoranti, tabaccherie, eccetera.

Si rischiano multe salate e “in caso di particolare gravità e recidiva nella mancata applicazione dell’ordinanza, per almeno due volte nel corso di un anno, verrà applicata, quale pena accessoria, la chiusura della sala giochi o la sospensione dell’uso dei giochi posti all’interno dell’attività”.

PressGiochi