23 Settembre 2020 - 18:20

Grottaferrata. Studio Buonomini: “Favorevole a tutti gli esercenti del gioco sospensione ordinanza anti-slot”

La seconda sezione Bis del Tribunale amministrativo del Lazio ha accolto in questi giorni l’istanza di sospensiva cautelare, presentata dalla Black Jack Café srl, contro l’ordinanza con la quale il

16 Maggio 2016

Print Friendly, PDF & Email

La seconda sezione Bis del Tribunale amministrativo del Lazio ha accolto in questi giorni l’istanza di sospensiva cautelare, presentata dalla Black Jack Café srl, contro l’ordinanza con la quale il Sindaco di Grottaferrata(RM) aveva imposto orari di chiusura delle sale gioco e di funzionamento degli apparecchi da intrattenimento AWP e VLT ex art. 110 lett. a) e lett. b) T.U.L.P.S.

“Il provvedimento – commentano i legali dello Studio Buonomini –  ha, sostanzialmente,  accertato la fondatezza di quanto da noi sostenuto in ordine alla totale mancanza di istruttoria e di prova in merito alla presenza del fenomeno della c.d. “ludopatia” nel territorio del comune di Grottaferrata , che, invece, il Sindaco aveva posto alla base dell’ordinanza sospesa, rinviando la discussione del merito del ricorso e, quindi, anche degli altri motivi, all’udienza del 26 ottobre 2016.

Ovviamente, tale provvedimento positivo potrà giovare, oltre che alla Black Jack Café srl, anche a tutti gli esercenti di sale gioco esclusive e non esclusive attive sul territorio del comune di Grottaferrata poiché ha portata erga omnes e cioè, di carattere generale!”.

PressGiochi