28 Novembre 2022 - 16:43

Gratta e Vinci: il Pd chiede i numeri delle lotterie istantanee

Quanti sono stati i tagliandi di «lotterie istantanee» (gratta e vinci) venduti, rispettivamente, negli anni 2019, 2020 e 2021 e quale è, per ciascuna annualità, il relativo valore della raccolta

23 Novembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Quanti sono stati i tagliandi di «lotterie istantanee» (gratta e vinci) venduti, rispettivamente, negli anni 2019, 2020 e 2021 e quale è, per ciascuna annualità, il relativo valore della raccolta sia da gioco fisico, sia a distanza, le vincite, la spesa e la quota di gettito corrispondente?

A chiederlo sono i deputati del PD Stefano Vaccari e Virginio Merola in una interrogazione rivolta al MEF.

“Il fenomeno dei giochi d’azzardo in Italia,- dicono – anche a causa di un’offerta smisurata del mercato nel corso degli anni, si è sempre più accresciuto assumendo dimensioni sociali ed economiche considerevoli; nel 2021 con pandemia da Covid-19 ancora in corso e le sale chiuse per un arco temporale importante la vendita delle cosiddette «Lotterie istantanee» (gratta e vinci) è proseguita regolarmente; secondo i dati riportati dall’Agenzia dei monopoli nel libro blu 2021, che fotografa la dimensione del settore nel costo degli anni, emerge un ritorno alla crescita per il gioco d’azzardo, dopo la «pausa» obbligata e la flessione della raccolta che si è avuta nel 2020 a causa della pandemia; la raccolta dal gioco è passata da 110,4 miliardi di euro nel 2019, a 88,2 miliardi di euro nel 2020 e poi è risalita nel 2021 a 111,17 miliardi di euro, in aumento di oltre il 25 per cento e superiore anche al periodo pre-pandemia; a crescere è soprattutto il gioco a distanza, infatti il gioco online è passato da 36,3 miliardi di euro del 2019 a 49, 2 miliardi del 2020 ed è arrivato a 67,1 miliardi del 2021. Il gioco fisico passa invece dai 74 miliardi del 2019 ai 39 miliardi del 2020 per risalire a 44 miliardi nel 2021; secondo le previsioni dell’Agenzia nel 2022 gli italiani spenderanno per le varie tipologie di gioco fino a 135-140 miliardi di euro; sempre dal libro blu 2021 si evince che degli 8,41 miliardi di euro di gettito fiscale derivante dal gioco legale in Italia, 1,74 miliardi circa derivano dalle lotterie; nonostante il report annuale contenga numerose informazioni sull’attività dell’Agenzia e in particolare sulla dimensione del gioco legale in Italia, le lotterie istantanee sono contabilizzate con quelle tradizionali e quelle elettroniche, per cui risulta difficile avere informazioni precise in merito”.

 

PressGiochi