22 Ottobre 2020 - 00:33

GLMS partecipa alla sensibilizzazione di Integrisport per le forze dell’ordine e la magistratura slovacche

Il 22-24 settembre 2020, il presidente GLMS Ludovico Calvi e il coordinatore Hubs, Daniel Chan, hanno contribuito al successo della sessione di sensibilizzazione del progetto Integrisport ERASMUS + per le forze dell’ordine e la magistratura nella Repubblica slovacca.

29 Settembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il 22-24 settembre 2020, il presidente GLMS Ludovico Calvi e il coordinatore Hubs, Daniel Chan, hanno contribuito al successo della sessione di sensibilizzazione del progetto Integrisport ERASMUS + per le forze dell’ordine e la magistratura nella Repubblica slovacca. L’evento, organizzato come evento ibrido a causa del COVID-19, dal coordinatore del progetto CSCF Foundation for Sport Integrity e dall’Agenzia nazionale slovacca per la criminalità del Presidio delle forze di polizia, i vincoli erano dinamici e interattivi. La sessione ha coinvolto oltre 50 partecipanti delle forze dell’ordine.

Ludovico Calvi e Daniel Chan hanno presentato la recente attività GLMS durante il COVID-19 e come esaminare i rapporti di monitoraggio a vantaggio delle indagini di polizia. GLMS sono stati raggiunti da altri preziosi oratori tra cui EU Athletes, la procura belga, nonché esperti CSCF, per scambiare informazioni con le parti interessate pertinenti delle forze dell’ordine, della magistratura e dello sport della Repubblica slovacca.

Nel suo discorso di apertura, il Colonnello Dr Attila Zajonc PhD, dell’Agenzia nazionale per la criminalità del Presidio delle forze di polizia, ha sottolineato la necessità di rispondere in modo offensivo ai metodi in rapida evoluzione per commettere crimini legati alla manipolazione delle competizioni sportive con la tecnologia e i mezzi di pagamento digitali .

Ludovico Calvi ha commentato l’importanza del progetto di Integrisport nel promuovere le migliori pratiche e la cooperazione: “Ho avuto il privilegio di presentare GLMS e le sue attività strategiche chiave a un pubblico così importante durante la 6a Sessione di sensibilizzazione nel quadro del progetto Integrisport Erasmus + (Slovacchia, 23-24 settembre 2020). Apprezzo la preziosa collaborazione continua tra CSCF – Foundation for Sport Integrity e GLMS nel perseguimento di creare una cultura dell’integrità sportiva efficace attraverso migliori pratiche. Questo è l’unico modo per aumentare gli standard di vigilanza e combattere con successo la corruzione sportiva a livello locale e globale”.

Norbert Rubicsek JD, ex tenente colonnello e ora direttore di CSCF – Foundation for Sport Integrity e Project Manager di IntegriSport Erasmus +, ha sottolineato nella sua chiusura: “L’efficace prevenzione e lotta contro la manipolazione delle competizioni sportive è condizionata dalla sensibilizzazione sull’integrità delle competizioni sportive e razionalizzazione della cooperazione reciproca e lo scambio di informazioni tra le autorità di contrasto e le organizzazioni attive nel campo dello sport e delle scommesse sportive a livello nazionale e internazionale”.

 

 

PressGiochi