21 Gennaio 2021 - 17:52

GLMS nominato osservatore della Convenzione di Macolin

Il Global Lottery Monitoring System (GLMS) è stato nominato come osservatore del Comitato di follow-up della Convenzione del Consiglio d’Europa (CoE) sulla manipolazione delle competizioni sportive.

27 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Global Lottery Monitoring System (GLMS) è stato nominato come osservatore del Comitato di follow-up della Convenzione del Consiglio d’Europa (CoE) sulla manipolazione delle competizioni sportive. In base all’accordo, GLMS lavorerà a fianco del Comitato Olimpico Internazionale e dell’Interpol come osservatore approvato del Comitato di follow-up del trattato, noto anche come Convenzione di Macolin. È il primo organismo di integrità sportiva ad assumere un ruolo del genere. Attuato nel settembre 2019, il trattato stabilisce un quadro giuridico per affrontare le partite truccate nello sport, oltre a creare definizioni legali per questioni quali conflitti di interesse, scommesse illegali e controlli per affrontare la cattiva governance e la gestione delle informazioni riservate.

In qualità di osservatore, GLMS parteciperà alle riunioni del comitato e contribuirà a temi chiave come le condizioni che devono essere soddisfatte dagli operatori di scommesse sportive nello scambio di informazioni all’interno delle piattaforme nazionali, sviluppando un elenco di organizzazioni sportive e aspetti della Convenzione relativi alle scommesse sportive operatori. “Questo è un importante riconoscimento non solo alla nostra credibilità istituzionale, ma soprattutto alla qualità del contributo tecnico e strategico di GLMS e dei nostri membri negli ultimi anni. La Convenzione è l’unico strumento legalmente vincolante che promuove la cooperazione globale per combattere il fenomeno e continueremo a sforzarci di contribuire alla lotta contro le manipolazioni sportive in tutto il mondo assicurando che gli interessi dei nostri membri e della società nel suo insieme siano rappresentati”, ha detto il presidente di GLMS Ludovico Calvi.

GLMS è un sostenitore a lungo termine della Convenzione di Macolin, avendo incoraggiato i paesi a ratificare il trattato al fine di massimizzare il suo impatto sul mondo sportivo. Inoltre, GLMS si è allineato ai principi del trattato e li riflette nel proprio Codice di condotta. Norvegia, Portogallo, Ucraina, Moldova, Svizzera, Italia e Grecia sono gli unici paesi dell’Unione europea ad aver ratificato la convenzione.

 

 

 

 

PressGiochi