21 Gennaio 2021 - 14:40

Gli azionisti di William Hill accettano l’offerta di Caesars

Gli azionisti di William Hill hanno approvato l’offerta pubblica di acquisto ricevuta da Caesars, rappresentando l’86% delle azioni a sostegno dell’accordo, votando a favore dell’accordo di 2,9 miliardi di sterline.

20 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Gli azionisti di William Hill hanno approvato l’offerta pubblica di acquisto ricevuta da Caesars, rappresentando l’86% delle azioni a sostegno dell’accordo, votando a favore dell’accordo di 2,9 miliardi di sterline. Complessivamente, il 54,6% delle azioni William Hill è rappresentato nel voto, ciò significa che il 47,3% di tutte le azioni dell’operatore ha votato a favore. Una quota leggermente superiore degli azionisti, 87,1%, ha votato a favore dell’attuazione del piano di acquisizione di Caesars. Entrambe le misure hanno richiesto l’approvazione della maggioranza delle azioni con diritto di voto per entrare in vigore.

Tom Reed, amministratore delegato di Caesars, ha spiegato: “Siamo lieti di aver ricevuto il sostegno degli azionisti di William Hill per la nostra offerta. Continuiamo a lavorare per soddisfare le restanti condizioni normative e non vediamo l’ora di completare la transazione il prossimo anno e di integrare William Hill nel nostro franchise di scommesse sportive e igaming Caesars”. In base all’accordo, Caesars acquisterà 1,08 miliardi di azioni di William Hill per £2,72 ciascuna. L’obiettivo dell’acquisizione saranno le operazioni di scommesse negli Stati Uniti di William Hill, con la vendita del resto delle sue attività.

Caesars ha affermato che l’operazione potrebbe generare entrate nette fino a 700 milioni di dollari durante l’anno fiscale 2021. Caesars ha aggiunto che si aspetta che tutte le approvazioni normative necessarie vengano ottenute nel secondo trimestre del 2021 e possibilmente già alla fine di marzo 2021. Il consiglio di amministrazione di William Hill ha accettato all’unanimità di approvare l’accordo a settembre, scegliendolo rispetto all’offerta del fondo di investimento Apollo Global.

 

 

 

PressGiochi