04 Dicembre 2020 - 15:05

Giuliani (BtoBet): “Agli operatori del gioco proponiamo una nuova tecnologia con una flessibilità enorme”

A presentare la propria piattaforma omnichannel per il mercato dei giochi online e del betting in occasione della fiera del gioco italiana, la multinazionale maltese BtoBet che ha organizzato una

24 Marzo 2017

Print Friendly, PDF & Email

A presentare la propria piattaforma omnichannel per il mercato dei giochi online e del betting in occasione della fiera del gioco italiana, la multinazionale maltese BtoBet che ha organizzato una demo con i maggiori operatori per illustrare in modo dettagliato le potenzialitá della propria piattaforma, pronta per il mercato italiano e l’importanza  del motore di raccomandazione, nonché della sua specifica Intelligenza Artificiale per gestire al meglio il business del gioco e delle scommesse.

 

“Il mercato – ha dichiarato a PressGiochi Andrea Giuliani Business Developer di BtoBet ltd – ha bisogno di nuove informazioni, di nuove compagnie e molta flessibilità, oggi gli operatori sono legati a collaborazioni che non danno loro la possibilità di scegliere. Tuttavia, le carte del mercato si stanno rimescolando, è per questo che ritengo ci sarà la possibilità per piccole realtà di crescere e, viceversa, le grandi realtà per rimanere leader del mercato dovranno aggiornarsi velocemente.

Oggi Btobet entra nel mercato italiano perché ritiene ci sia la necessità di un prodotto di gioco sviluppato con una tecnologia nuova ed una flessibilità incredibile, un prodotto che permette all’operatore di agire indipendentemente dalla strategia del software provider. Questo rappresenta una innovazione enorme per quella che può essere l’offerta omnichannel legata a prodotti terrestri, all’online e allo sviluppo del mobile, per non parlare dei prodotti nuovi come quelli inseriti nel mercato per lo sport e per casinò, che permetta all’operatore di massimizzare i profitti utilizzando canali che in passato non si utilizzavano, come appunto il mobile.

I punti terrestri oggi non sono affollati come in passato per questo occorre applicare una strategia differente. Btobet lo fa puntando su prodotti che massimizzano esclusivamente l’esperienza del giocatore dando molta più scelta e flessibilità  e soprattutto customizzazione del prodotto”.

 

Quali sono i vostri mercati di riferimento?

“Stiamo valutando in questa fase varie collaborazioni per il mercato italiano. Noi lavoriamo in tutto il mondo, – ha concluso Giuliani – negli ultimi mesi abbiamo iniziato a lavorare sul mercato africano con risultati straordinari visto che è un mercato eccezionale. I capitali da investire sono immensi per un numero spropositato di giocatori che nonostante giochino con puntate molto ridotte rappresentano volumi di raccolta e potenziale fatturato molto importanti”.

 

PressGiochi

Ruggeri (Btobet): “Intelligenza Artificiale al servizio del business del gioco e delle scommesse”

Fried (Btobet): “Ad Enada per incontrare i maggiori operatori italiani”

Lo Sportsbook e il software di gioco di Btobet pronti per il mercato regolato “.it”