03 Dicembre 2022 - 05:59

Giochi & Fisco: dai giochi nei primi nove mesi dell’anno entrate a +26,6%

Analizzando per competenza, i soli dati del mese di settembre 2022, possiamo vedere che le entrate degli apparecchi da gioco sono pari a 446 mln con un segno – del -48,5% rispetto a settembre 2021 quando il Tesoro incassava 866 mln dopo diversi mesi di chiusura del settore.

07 Novembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Nel periodo gennaio-settembre 2022, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 378.845 milioni di euro, con un aumento di 37.086 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+10,9%).
Le imposte dirette si attestano a 207.764 milioni di euro (+17.873 milioni di euro, pari a +9,4%) e le imposte indirette risultano pari a 171.081 milioni di euro (+19.213 milioni di euro, pari a +12,7%).

Positivo il gettito delle imposte il cui andamento non è direttamente legato alla congiuntura economica (+14,2%):

– le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 10.779 milioni di euro (+2.264 milioni di euro, pari a +26,6%); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 10.235 milioni di euro (+2.175 milioni di euro, pari a +27,0%);
– il gettito dell’imposta sul consumo dei tabacchi ammonta a 8.178 milioni di euro (+20 milioni di euro, pari a +0,2%);
– Tra le altre imposte indirette, l’imposta sulle successioni e donazioni ha fatto registrare entrate per 723 milioni di euro (+158 milioni di euro, pari a +28,0%).

Gennaio – settembre 2022 – Le entrate degli apparecchi da gioco tra gennaio e settembre ammontano a 4.249 mln di euro (+182,9%) rispetto a gennaio-settembre 2021 per 2.747 milioni di maggiori entrate.

Invece, le entrate dei proventi derivanti dal gioco del Lotto (al lordo delle vincite) registrano un segno negativo del -12,2% con 5.288 mln di entrate al fisco rispetto ai 6.023 del 2021. I proventi, sempre analizzando i flussi per competenza, derivanti dalle altre attività di gioco sono pari a 273 mln (+24,1%).

Il solo mese di settembre – Analizzando per competenza, i soli dati del mese di settembre 2022, possiamo vedere che le entrate degli apparecchi da gioco sono pari a 446 mln con un segno – del -48,5% rispetto a settembre 2021 quando il Tesoro incassava 866 mln dopo diversi mesi di chiusura del settore.

Le entrate dei proventi derivanti dal gioco del Lotto (al lordo delle vincite) registrano anche in questo caso ancora un segno negativo con 590 mln -1,5% rispetto al 2021. I proventi, infine, derivanti dalle altre attività di gioco sono pari a 32 mln (+54,4%).

PressGiochi