28 Settembre 2020 - 23:17

Ghana: si chiude il secondo Summit dedicato alle scommesse in Africa

Il secondo Annual Sports Betting West Africa Summit con il tema ‘Ingresso perfetto del mercato dei giochi e delle scommesse in Africa’ che si è tenuto tra il 18 e

20 Luglio 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il secondo Annual Sports Betting West Africa Summit con il tema ‘Ingresso perfetto del mercato dei giochi e delle scommesse in Africa’ che si è tenuto tra il 18 e il 20 luglio e si è chiuso quest’oggi ha riscosso un notevole successo. Il vertice tenuto in Ghana presso il KempinskiHotel Gold Coast City, ha visto la partecipazione di esponenti della Nigeria, Sud Africa, Liberia, Ghana, Kenya, Uk etc.

Il summit è coinciso con il 4° anniversario della celebrazione del Africa Gaming and Entertainment Limited. (Safaribet) e il presidente HalitKarabasoglu ha dichiarato che la sua azienda opera in Ghana da circa quattro anni in un ambiente di business molto amichevole e favorevole. Ha detto che il Ghana è un luogo fertile per investire, con grandi aspettative e buoni rendimenti.

Il Commissario della Gaming Commission del Ghana, il signor Emmanuel SiisiQuainoo ha dichiarato che sedici aziende di scommesse sportive sono state registrate in Ghana, e si estendono in ogni parte del paese. Egli ha sottolineato che il Ghana è un mercato fertile e stabile per le industrie, aggiungendo che l’industria delle scommesse sportive è molto più avanti e ha preso il sopravvento sul settore dei casinò. “Diamo il benvenuto a tutti gli imprenditori – ha detto – a venire a investire nel paese, sottolineando che la Commissione di controllo del Ghana non impone particolari restrizioni. “Un investitore deve presentare istanza al Bureau  National Investigation e in ‘questura’ per le indagini di rito e se non si riscontrano rischi di riciclaggio di denaro e se si soddisfano i requisiti richiesti, viene concessa la licenza per iniziare la propria attività”.

PressGiochi