23 Ottobre 2020 - 01:09

Germania. GVC Holdings propone un piano di transizione statale

GVC Holdings ha presentato un piano per i legislatori statali in Germania proponendo che i termini delle nuove normative sul gioco d’azzardo del paese vengano introdotti gradualmente piuttosto che implementati in una sola data.

27 Agosto 2020

Print Friendly, PDF & Email

GVC Holdings ha presentato un piano per i legislatori statali in Germania proponendo che i termini delle nuove normative sul gioco d’azzardo del paese vengano introdotti gradualmente piuttosto che implementati in una sola data. La legislazione che apre la Germania all’iGaming regolamentato entrerà in vigore il 1° luglio 2021 previa ratifica da parte dei singoli stati federali e della Commissione europea. Nel frattempo, gli stati si sono scontrati su cosa fare con gli operatori che attualmente operano nel mercato non regolamentato. GVC afferma che il modello che ha presentato consentirebbe di introdurre gradualmente il nuovo Trattato di Stato sul gioco d’azzardo, il Glücksspielneuregulierungstaatsvertrag (GlüNeuRStV), in oltre cinque fasi.

La sua proposta dichiara ai potenziali richiedenti la licenza di essere pienamente conformi alla futura legislazione entro l’inizio del prossimo anno.

Il gruppo afferma che ciò comporterebbe l’attuazione anticipata degli standard di protezione dei consumatori consentendo ai giocatori di giocare tramite potenziali futuri titolari di licenze conformi piuttosto che operatori del mercato nero. GVC suggerisce di effettuare una valutazione interna completa di ogni potenziale operatore per verificarne la capacità di attuare i requisiti delineati nella legislazione. Gli operatori lavorerebbero quindi per garantire che i loro sistemi siano conformi ai termini del GlüNeuRStV in cinque fasi.

Il Direttore degli Affari Regolatori di GVC, Martin Lycka, ha dichiarato: “L’obiettivo del nuovo Trattato di Stato è quello di indirizzare il maggior numero possibile di poste in gioco a fornitori regolamentati e controllati dallo stato, perché lì, la protezione dei giocatori e la lotta contro la dipendenza possono essere garantite nel miglior modo possibile. GVC condivide questo obiettivo senza riserve.

“Per raggiungere questo obiettivo, la regolamentazione del gioco dovrebbe essere trasferita al nuovo modello normativo nell’ambito di ciò che è tecnicamente possibile durante il periodo di transizione fino all’entrata in vigore del nuovo trattato”. Alcuni stati tedeschi sono noti per essere favorevoli a una sorta di fase di transizione. Le proposte includono la possibilità per gli operatori che mirano ad entrare nel mercato regolamentato dal prossimo luglio di evitare procedimenti giudiziari per l’offerta di giochi da casinò online nel periodo provvisorio se iniziano a far rispettare i requisiti della futura legislazione fin da subito.

La scorsa settimana, la Commissione europea ha esteso il periodo di sospensione della nuova legislazione tedesca sul gioco d’azzardo fino al 18 settembre dopo che Malta e altre parti hanno risposto con un feedback critico sui contenuti della legge.