28 Novembre 2020 - 02:57

Germania. Gli operatori di gioco online dovranno conformarsi entro il 15 dicembre

Gli operatori di igaming in Germania hanno tempo fino al 15 dicembre per adattare le operazioni alle nuove condizioni normative proposte nei nuovi regolamenti sul gioco d’azzardo che entreranno in vigore il prossimo anno.

19 Ottobre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Gli operatori di igaming in Germania hanno tempo fino al 15 dicembre per adattare le operazioni alle nuove condizioni normative proposte nei nuovi regolamenti sul gioco d’azzardo che entreranno in vigore il prossimo anno. La Germania dovrebbe lanciare ufficialmente il suo mercato igaming regolamentato il prossimo luglio, dopo che gli stati hanno ratificato il nuovo trattato interstatale sul gioco d’azzardo. Tuttavia, gli stati federali tedeschi hanno concordato un periodo di transizione per consentire agli operatori che già offrono prodotti al di fuori del mercato regolamentato di continuare a operare a condizione che implementino le normative future. Inizialmente erano state concesse solo due settimane fino al 15 ottobre per adattarsi alle regole, che includono un limite di puntata di €1 per giro, intervalli di cinque secondi tra i giri, un divieto di multiplay e un limite di spesa mensile di 1.000 euro. Non sarà consentita la pubblicità di prodotti di casinò online. Gli operatori avevano affermato che era tecnicamente impossibile apportare modifiche complesse alle loro piattaforme in un lasso di tempo così breve, ma ora avranno tempo fino al 15 dicembre per implementare modifiche tecniche. Tuttavia, non è ancora chiaro quale autorità controllerà il rispetto delle regole. GVC ha detto che potrebbe volerci fino a gennaio per adattare i suoi sistemi, ma Tipico afferma di aver già modificato le sue piattaforme per conformarsi pienamente alle nuove regole. Il responsabile della regolamentazione di Tipico, Karin Klein, ha dichiarato: “La normativa transitoria in vigore è un passo importante verso una regolamentazione chiara e affidabile per consumatori, operatori e autorità. È importante che le regole siano ora applicate anche a tutti i partecipanti al mercato”. La scorsa settimana, il Consiglio regionale di Darmstadt ha confermato che, in base all’accordo di transizione, era andato avanti e aveva assegnato le prime licenze di scommesse sportive della Germania, una mossa che era stata bloccata da marzo a causa di una sfida legale.

 

 

 

PressGiochi