19 Gennaio 2021 - 00:31

Germania. Finanzamt respinge il reclamo sulle scommesse delle corse

L’ufficio delle imposte tedesco (Finanzamt) ha respinto come “infondato” un reclamo di un operatore anonimo che sosteneva che le scommesse online sulle corse dovrebbero essere soggette alla stessa aliquota fiscale inferiore delle scommesse al dettaglio sullo sport.

30 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

L’ufficio delle imposte tedesco (Finanzamt) ha respinto come “infondato” un reclamo di un operatore anonimo che sosteneva che le scommesse online sulle corse dovrebbero essere soggette alla stessa aliquota fiscale inferiore delle scommesse al dettaglio sullo sport. La controversia con l’operatore risale al 2012, quando il Trattato di Stato sul gioco d’azzardo (GlüStV) è entrato in vigore e ha consentito le licenze di scommesse sportive. L’operatore ha scelto di non pagare le tasse, sottolineando una “mancanza di specificità e chiarezza” nella legge e sostenendo che l’imposta era costituzionalmente inammissibile. In una decisione del 2015, un tribunale di grado inferiore ha respinto la sua opposizione all’imposta in quanto infondata, ma è stata successivamente portata dinanzi al tribunale finanziario dell’Assiae anch’esso ha ritenuto l’eccezione infondata nel gennaio 2019.

Il caso riguardava principalmente due sezioni del Racing Betting and Lottery Act (RennwLottG), sezioni 11 e 17. La sezione 11 del RennwLottG stabilisce una tassa del 5% sulle puntate delle scommesse sulle corse. La sezione 17, afferma che le scommesse elaborate in Germania o piazzate da un cliente residente in Germania sono soggette a una tassa del 5% sul “valore nominale delle schedine scommesse”. L’operatore ha sostenuto che “la delimitazione tra gli elementi tassabili della sezione 11 del RennwLottG e della sezione 17 del RennwLottG non è chiaramente regolamentata”.

Tuttavia, il Finanzamt ha stabilito che la Sezione 11 si applica solo alle scommesse di corse al dettaglio, mentre tutte le altre scommesse sono incluse nella Sezione 17. Inoltre, ha sottolineato che la sezione 17 si riferisce sia agli eventi sportivi che a quelli di corsa che non sono coperti dalla sezione 11. La Germania è destinata a subire importanti cambiamenti nel suo panorama del gioco d’azzardo con il Quarto Trattato di Stato sul gioco d’azzardo, il Glücksspielneuregulierungstaatsvertrag (GlüNeuRStV), che entrerà in vigore a partire da luglio 2021.

 

 

 

 

PressGiochi