20 Ottobre 2020 - 11:07

Germania. Assegnate le prime licenze per le scommesse sportive

Il Consiglio regionale di Darmstadt ha assegnato le prime licenze per le scommesse sportive in base al nuovo accordo transitorio di gioco della Germania annunciato il mese scorso. Il Consiglio ha rilasciato 15 licenze con effetto immediato.

13 Ottobre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio regionale di Darmstadt ha assegnato le prime licenze per le scommesse sportive in base al nuovo accordo transitorio di gioco della Germania annunciato il mese scorso. Il Consiglio ha rilasciato 15 licenze con effetto immediato. La prima licenza è andata al marchio Cashpoint del Gruppo Gauselmann. Gli altri licenziatari approvati sono bet365, Admiral Sportwetten di Novomatic, Tipico, IBC Sportsbetting, Greenvest Betting, Tipin, Jaxx, Tipwin, BetVictor, HPYBET di Playtech e SportingBet di GVC Holdings, Ladbrokes, bwin e Gamebookers. Insieme, i 15 licenziatari rappresentano il 75% del mercato delle scommesse sportive in Germania.

Peter Beuth, Ministro degli Interni per lo stato dell’Assia, ha spiegato: “Questo pone fine a un lungo stallo nella regolamentazione tedesca del gioco d’azzardo. Andando avanti, vale quanto segue: coloro che aderiscono alle regole per la protezione dei giocatori e dei minori possono anche offrire scommesse sportive legali. Solo con un’offerta strettamente controllata è possibile attuare gli obiettivi del Trattato Interstatale sul gioco e porre fine alla crescita illegale del mercato nero. Il nostro obiettivo non è che quante più persone scommettano sui risultati sportivi, ma che i giocatori giochino in un ambiente regolamentato dallo stato e non siano spinti verso operatori illegali. Il Consiglio regionale di Darmstadt ha accumulato una grande esperienza nella regolamentazione del gioco d’azzardo e monitorerà da vicino il mercato delle scommesse sportive”.

Mathias Dahms, presidente dell’associazione degli operatori tedeschi Deutscher Sportwettenverband (DSWV), ha dichiarato: “Siamo grati al Ministero dell’Interno dell’Assia e al Consiglio regionale di Darmstadt per aver portato avanti il ​​processo di approvazione in modo serio e orientato ai risultati, anche in condizioni politiche e legali difficili. Ora, nello scambio costruttivo tra le autorità e i fornitori, le condizioni di licenza devono essere progettate con cura e il mercato nero sistematicamente prosciugato”.

I nuovi licenziatari dovrebbero collaborare con il Consiglio regionale di Darmstadt per concordare i tempi per l’attuazione delle condizioni allegate alle nuove licenze. Non è ancora chiaro per quanto tempo gli operatori dovranno adeguarsi alle nuove restrizioni, che includono un limite di scommessa mensile di 1.000 euro e un limite di perdita del 20%, ma si prevede che dovranno conformarsi all’inizio del prossimo anno. I bonus saranno limitati a €100 all’anno per cliente. GVC ha già annunciato che le misure potrebbero avere un impatto sull’EBITDA di gruppo di 40 milioni di euro all’anno. Tipwin ha affermato di essere sollevato dal fatto che il periodo di stallo sia giunto al termine. L’amministratore delegato, Ivica Batinic e il capo dell’ufficio legale, Damir Böhm, hanno dichiarato: “La concessione della licenza promette una grande opportunità per tutti i soggetti coinvolti, siano essi persone, politici, autorità, fornitori e consumatori. È il primo passo verso una regolamentazione reale e responsabile delle scommesse sportive in Germania. Ci auguriamo che questo apra la strada per il nuovo GlüStV 2021, ulteriori miglioramenti legali e anche un’efficace applicazione contro i fornitori che non sono disposti a regolamentarsi”.

 

 

 

 

PressGiochi