23 ottobre 2019
ore 12:56
Home Associazioni Genova. Nevola (La Sentinella): “Gioco irregolare in sale e bar, stesso peso due misure”

Genova. Nevola (La Sentinella): “Gioco irregolare in sale e bar, stesso peso due misure”

SHARE
Genova. Nevola (La Sentinella): “Gioco irregolare in sale e bar, stesso peso due misure”

Il Presidente dell’Associazione “La Sentinella” di Bolzano, Luigi Nevola, commenta positivamente l’ordinanza contro le sale VLT in cui erano presenti dei “totem” irregolari o illegali, le sale rientravano nel circondario genovese. “E anche grazie a questo tipo di interventi- commenta- che il modello di tipo ‘sale dedicate’ al gioco risulta essere attualmente quello più sicuro e che garantisce una maggiore legalità nel settore e tutela del giocatore.”

“Bene il sequestro delle macchine illegali- prosegue- chi sbaglia paga, ma è solo grazie al fatto che questi apparecchi si trovavano in delle sale che è stato possibile individuare immediatamente le irregolarità e le macchine stesse. Cosa che non risulta accadere nei pubblici esercizi, dove la distribuzione del gioco è molto frammentata e le apparecchiature sono spesso troppo facilmente modificabili, oltre ad esservi una sempre più importante presenza di totem di vario genere”.

“L’efficacia di questi controlli è un precedente che sicuramente è un deterrente per qualsiasi titolare di sala VLT- conclude l’associazione- che, ingordo dei guadagni del gioco legale, si azzarda ad installare un dispositivo non collegato con il Monopolio di Stato per fare ulteriore business totalmente al di fuori dei controlli dello Stato. Riteniamo che una corretta formazione di tutto il personale delle sale dedicate e non solo del responsabile della stessa, possa far prendere coscienza ad ogni operatore, sia dei rischi che incorre in caso di offerta di gioco irregolare o illegale, come nel caso di Genova, che dei rischi legati all’offerta di un gioco che non tutela il giocatore.L’elemento che però teniamo nuovamente di dover sottolineare è il seguente: i totem sono stati fino ad oggi scovati in migliaia di pubblici esercizi senza mai che vi fosse alcuna conseguenza rilevante, mentre nel primo caso in cui sono stati individuati in una sala slot-vlt l’intervento è stato pronto, immediato ed efficace. Tutto questo da ulteriore forza a quanto sosteniamo ormai da tempo”.

 

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN