07 Dicembre 2022 - 23:25

Gambling Commission sospende operatore online per mancata partecipazione a GAMSTOP

La Gambling Commission ha sospeso un operatore online dalle transazioni con i consumatori per non aver integrato lo schema di autoesclusione del gioco d’azzardo più sicuro GAMSTOP. L’autoesclusione di GAMSTOP

04 Novembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

La Gambling Commission ha sospeso un operatore online dalle transazioni con i consumatori per non aver integrato lo schema di autoesclusione del gioco d’azzardo più sicuro GAMSTOP.

L’autoesclusione di GAMSTOP viene utilizzata dai consumatori che potrebbero avere un problema con il gioco d’azzardo e desiderano essere aiutati a smettere. Nel 2020 la Commissione ha reso obbligatorio per tutte le attività di gioco d’azzardo online la partecipazione a questo programma e il rifiuto della consuetudine ai consumatori che si sono registrati.

Ad oggi LEBOM Limited, la negoziazione da lebom.app, è stata immediatamente sospesa dall’attività fino a quando la Commissione non sarà convinta che l’operatore abbia integrato GAMSTOP completamente. La Commissione ha anche avviato una revisione della licenza di LEBOM ai sensi della sezione 116 del Gambling Act 2005.

Kay Roberts, Direttore Esecutivo delle Operazioni, ha dichiarato: “GAMSTOP fornisce un servizio fondamentale per le persone che sentono di subire danni legati al gioco. È semplicemente inaccettabile che qualsiasi operatore online non si integri con lo schema”.

La Commissione ha chiarito a LEBOM Limited che, nel corso della sospensione, dovrebbe concentrarsi sul trattamento equo dei consumatori e tenerli pienamente informati di eventuali sviluppi che li riguardano. La sospensione non impedisce all’operatore di consentire ai consumatori di accedere ai conti e di prelevare fondi.

 

PressGiochi

×