20 Settembre 2020 - 06:39

Galliate (NO). Dal 1° gennaio slot spente dalle 7 alle 10, il Sindaco Ferrari: “Contro il GAP bisogna agire”

Il comune di Galliate (NO) aderisce alla normativa regionale che limita le ore in cui praticare il gioco d’azzardo. Attraverso l’ordinanza che entrerà in vigore dal 1° gennaio, è vietata

30 Dicembre 2016

Print Friendly, PDF & Email

Il comune di Galliate (NO) aderisce alla normativa regionale che limita le ore in cui praticare il gioco d’azzardo. Attraverso l’ordinanza che entrerà in vigore dal 1° gennaio, è vietata l’accensione degli apparecchi dalle 7 alle 10 di tutti i giorni, compresi i festivi. «Per contrastare la ludopatia è necessario fare qualcosa – spiega il sindaco Davide Ferrari -. Per ora aderiamo alla legge regionale e limitiamo il loro utilizzo vietandolo nelle ore mattutine». Tre ore in cui gli apparecchi dovranno restare spenti tramite l’apposito interruttore elettrico,  inoltre dovranno essere mantenuti non accessibili.

I locali che li ospitano devono esporre all’esterno un cartello che indichi l’orario di attività e quello di funzionamento delle slot. L’ordinanza ricorda le motivazioni per cui si è giunti a questa misura, su impulso della Regione: «Si tratta di un importante problema di salute pubblica che colpisce indistintamente tutte le fasce sociali, può portare al disgregamento dei rapporti familiari, alla compromissione della composizione sociale e, nei casi più estremi, a generare fenomeni criminosi e ad alimentare il fenomeno dell’usura».

PressGiochi