15 Agosto 2020 - 16:31

Gallarate. Il M5S chiede al sindaco un’ordinanza su orari slot

Il Movimento 5 Stelle di Gallarate, come fatto in altri Comuni, scrive al sindaco proponendo l’adozione di un’ordinanza per la limitazione degli orari delle slot-machines. Il tema della lotta locale

23 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il Movimento 5 Stelle di Gallarate, come fatto in altri Comuni, scrive al sindaco proponendo l’adozione di un’ordinanza per la limitazione degli orari delle slot-machines. Il tema della lotta locale alla ludopatia è sul terreno da tempo anche a Gallarate, dove nel 2014 era stata cancellata l’apertura di una sala giochi grazie all’intervento del Comune ma anche dell’opinione pubblica.

“Questa battaglia – scrivono i penta stellati – non è di una sola parte politica ed è combattuta in nome della civiltà che dobbiamo preservare, pertanto chiediamo che anche il Nostro Comune aderisca. Si tratta infatti di una guerra che nessun Comune può vincere da solo, poiché i giocatori potrebbero spostarsi nei paesi limitrofi durante gli orari in cui è vietato giocare, ottenendo così il solo risultato di penalizzare gli esercenti della propria città. Inoltre, considerato lo smisurato potere delle lobbies del gioco d’azzardo, poter fare un vero e proprio cartello tra Comuni incrementerebbe di molto le possibilità di successo di questa campagna.
Per questo Le chiediamo di valutare se estendere un’ordinanza simile anche nel nostro Comune e ci rendiamo disponibili ad organizzare insieme alla Sua Giunta una “Serata informativa contro le ludopatie” come quelle già organizzate in altri Comuni”.

 

PressGiochi