03 Febbraio 2023 - 20:07

Frosinone: scommesse clandestine in un bar, sotto accusa operaio 50enne

Un bar situato nella parte bassa della città di Frosinone trasformato in un vero e proprio centro di scommesse clandestine. Questo quanto accertato dalla procura che aveva avviato le indagini

17 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

Un bar situato nella parte bassa della città di Frosinone trasformato in un vero e proprio centro di scommesse clandestine. Questo quanto accertato dalla procura che aveva avviato le indagini a seguito di segnalazioni da parte della Guardia di Finanza. Sotto accusa un operaio edile di 50 anni, che lavora saltuariamente. L’uomo adesso è finito sotto processo per violazione della materia riguardante la raccolta di gioco delle scommesse clandestine.
I fatti risalgono a qualche tempo fa quando l’uomo, proprio per sbarcare il lunario, soprattutto quando si trovava senza lavoro, dava una mano al titolare del bar. Ma quel barman dietro al bancone aveva senza ombra di dubbio incrementato le vendite. Secondo le accuse però l’uomo per arrotondare lo stipendio aveva dato vita ad un vero e proprio centro di scommesse clandestine. Il modus operandi consisteva in questo modo: il cliente prima consumava e poi al momento di pagare alla cassa, versava altri soldi per puntare su queste scommesse.

L’attività illecita, sempre secondo gli elementi raccolti dal pubblico ministero, è andata avanti fino a quando i finanzieri non hanno effettuato dei controlli. E proprio uno degli uomini delle Fiamme Gialle che si era infiltrato nel locale era riuscito a giocare facendosi rilasciare tanto di ricevuta. A quel punto è scattata la denuncia nei confronti del 50enne che è finito sotto processo. L’operaio ha sempre respinto queste accuse sostenendo di non aver mai messo in atto questa attività illecita.

 

PressGiochi