30 Settembre 2020 - 22:22

Francia. Il Ministro delle Finanze annuncia nuovi interventi sul gioco online

Il presidente della ARJEL, l’autorità di regolamentazione del gioco online Oltralpe, Charles Coppolani, ha accolto ieri negli uffici dell’authority Christian Eckert, Segretario di Stato per il Bilancio e Ministro delle

29 Aprile 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il presidente della ARJEL, l’autorità di regolamentazione del gioco online Oltralpe, Charles Coppolani, ha accolto ieri negli uffici dell’authority Christian Eckert, Segretario di Stato per il Bilancio e Ministro delle Finanze.
Questa visita, pochi giorni dopo la pubblicazione dei risultati del sondaggio condotto dall’Osservatorio dei giochi in collaborazione con l’INPES sulle pratiche di gioco d’azzardo e scommesse tra i francesi e sui tassi di prevalenza del gioco d’azzardo problematico, ha permesso al Ministro di ricordare l’importanza che il governo attribuisce alla promozione del gioco responsabile vissuto come attività ricreativa, garantendo ai cittadini una pratica moderata esente dai rischi di gioco d’azzardo problematico.
Dopo aver riconosciuto l’azione del ARJEL in questo settore, Christian Eckert ha accolto con favore la prossima apertura del sito EVALUJEU: sarà aperto al pubblico il 5 maggio, questo nuovo strumento di prevenzione che permetterà ai giocatori di valutare e monitorare le proprie pratiche di gioco beneficiando di una consulenza personalizzata, garantita nell’anonimato più stretto.
Dopo la sua visita, il Segretario di Stato al bilancio ha annunciato alla stampa un pacchetto di misure sul gioco online che verranno presentate come parte del progetto di legge sul digitale. Saranno affrontate diverse questioni: sulla tutela dei giocatori l’ARJEL potrà utilizzare i propri dati ai fini di prevenzione e protezione dei consumatori; un meccanismo di mediazione faciliterà la risoluzione dei contenziosi; lotta al gioco illegale con una procedura semplificata per aumentare l’efficienza e la produttività.
Infine, verrà proposta una disposizione per la condivisione della liquidità europea sui tavoli di poker nel quadro di specifici accordi tra ARJEL e le altre autorità di regolamentazione dell’UE.

PressGiochi