28 Gennaio 2021 - 02:29

Francia. I casinò riapriranno dal 15 dicembre

Secondo il sindacato Casinos de France, il settore del gioco terrestre francese potrà riaprire dal 15 dicembre in conformità con le linee guida del governo. La Francia è entrata nel secondo lockdown nazionale il 30 ottobre.

27 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

Secondo il sindacato Casinos de France, il settore del gioco terrestre francese potrà riaprire dal 15 dicembre in conformità con le linee guida del governo. La Francia è entrata nel secondo lockdown nazionale il 30 ottobre. Casinò, negozi di scommesse e sale bingo, così come altre strutture per il tempo libero. Il sindacato ha definito la riapertura dei casinò essenziale per il benessere dei cittadini francesi, nonché per l’attività economica in molte delle città della nazione.

Il gioco è stato uno dei primi settori a implementare un rigoroso protocollo sanitario quando le sedi hanno riaperto a giugno, dopo il primo periodo di blocco del paese. I casinò oggi sono pronti ad andare ancora oltre nella protezione di clienti e collaboratori, ha affermato il sindacato. La riapertura vedrà l’implementazione di limiti più severi alla capacità delle sedi, mentre la registrazione obbligatoria dei clienti consentirà la piena tracciabilità nel rispetto del GDPR.

Casinos de France ha sottolineato l’impatto economico del settore, affermando che l’industria dei casinò rappresenta 15.000 posti di lavoro diretti, 45.000 posti di lavoro indiretti e genera 1,4 miliardi di euro all’anno di tasse, di cui 400 milioni per le comunità locali. Il sindacato ha anche affermato che i periodi di chiusura di quest’anno hanno causato un aumento dell’uso di operatori online senza licenza e ha affermato che la rapida riapertura dei casinò avrebbe quindi un impatto positivo sulla salute e sull’ordine pubblico.

 

 

 

PressGiochi