27 Settembre 2020 - 08:44

Francesco Rodano, nel team esecutivo di Playtech

Francesco Rodano, l’ex direttore ai giochi online dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è entrato ufficialmente a far parte del team esecutivo di Playtech come chief policy officer. Nel suo

08 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

Francesco Rodano, l’ex direttore ai giochi online dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è entrato ufficialmente a far parte del team esecutivo di Playtech come chief policy officer.
Nel suo nuovo ruolo, Rodano si unirà al team di gestione esecutiva di Playtech e avrà il compito di impegnarsi con i responsabili politici e supportare la leadership dell’azienda in materia di politiche governative a livello locale, nazionale, statale e a livello di Unione europea.

Egli lavorerà anche sullo sviluppo di nuove opportunità di business, nello stabilire nuove relazioni e favorire i collegamenti esistenti con le organizzazioni istituzionali e le parti interessate del settore in tutti i mercati internazionali ad eccezione dell’Italia.

Rodano ha più di 18 anni di esperienza di lavoro con il mercato del gioco on-line, e ha trascorso gli ultimi nove anni presso AAMS, dove ha condotto e gestito la regolamentazione del gioco digitale nazionale.
Durante il suo mandato ha riformato il quadro normativo italiano ed ha curato l’introduzione di una gamma di prodotti di iGaming regolamentati tra cui poker nel 2008 e giochi da casinò nel 2011, attirando più di 100 nuovi licenziatari per il mercato.
Ciò ha contribuito alla crescita delle entrate dal mercato del gioco che hanno raggiunto circa 800 mln di euro; l’Italia è diventata così la seconda più grande giurisdizione regolamentata in Europa.
Dal 2012 è stato anche membro del Gruppo di lavoro della Commissione europea sul gioco d’azzardo, sostenendo il progetto con una serie di iniziative.

 

Come annunciato da Mor Weizer  chief executive di Playtech: “Grazie ai suoi successi professionali e alla sua statura personale, Francesco è diventato una figura molto influente sulla scena internazionale del gioco d’azzardo online”, ha commentato Weizer. “Siamo felici che abbia scelto di aderire Playtech e sono sicuro che fornirà un contributo prezioso per l’ulteriore crescita della nostra società”.
Francesco Rodano ha aggiunto: “Dopo tanti anni vissuti come regolatore, sono felice di passare dal lato dell’industria e di unirmi a Playtech in un momento in cui il focus sui mercati regolamentati è una priorità globale. Playtech ha un team di gestione di talento e rispettato e non vedo l’ora di supportarli dal punto di vista della politica pubblica”.

PressGiochi