17 Luglio 2024 - 21:42

Formula 1. Verstappen, in Austria, per la manita a casa sua

Leclerc sogna un altro 2022: trionfo al Red Bull Ring a 12 su Sisal.it

26 Giugno 2024

Print Friendly, PDF & Email

Le parole vengono portate via dal vento. I fatti restano scolpiti nella pietra. E negli albi d’oro. Max Verstappen, che non ha mai lesinato né gli uni né gli altri, domenica scorsa ha dato una spallata al resto della concorrenza dominando, lui non la Red Bull, il Gran Premio di Spagna.

Così, il tre volte campione del mondo si presenta sul circuito di casa per il Gran Premio d’Austria dove già detiene il record di vittorie, ben quattro. Normale che gli esperti Sisal vedano in Verstappen il grandissimo favorito per centrare la manita a 1,44: in caso di successo, l’olandese centrerebbe l’ottavo trionfo su otto gran premi stagionali mettendo l’ennesimo mattone verso il quarto titolo consecutivo. Alle spalle di Super Max c’è Lando Norris, una vittoria e quattro secondi posti in questo 2024 sempre dietro al numero 1 della Red Bull.

Il caposquadra della McLaren vuole salire sul gradino più alto del podio sia per accorciare in classifica dal Verstappen sia per riportare al successo, allo Spielberg, la scuderia britannica che non taglia per prima il traguardo dal 2001 con David Coulthard. Il trionfo di Norris si gioca a 4,00. Il podio dei favoriti si completa con Charles Leclerc che, su questi tornanti, trionfò due anni fa in una gara bellissima con appena un secondo e mezzo di vantaggio su Verstappen.

Dopo le scintille interne con Carlos Sainz all’indomani del Gran Premio di Spagna, il numero 16 della Ferrari vuole tornare a lottare per la vittoria e la sua impresa pagherebbe 12 volte la posta. Attaccato a Leclerc c’è proprio lo spagnolo, primo sotto la bandiera a scacchi a 20, che non sembra intenzionato a fare sconti a chi divide oggi il muretto con lui. Carlos Sainz va a caccia di un successo e della seconda posizione in classifica mondiale per lanciare anche un segnale alla scuderia di Maranello che gli ha preferito, dal prossimo anno, Lewis Hamilton.

L’inglese, che al Red Bull Ring ha trionfato solo nel 2016, vorrebbe interrompere il digiuno e farlo con la Mercedes in casa degli acerrimi rivali è offerto a 25. Appaiati in quota a Hammer, ci sono sia Oscar Piastri che Sergio Perez mentre l’altro pilota della Stella d’Argento, George Russell, è leggermente più avanti a 20.

PressGiochi