22 Settembre 2020 - 12:03

Format per iniziare a pagare “il giusto”della legge di stabilità

In ragione dell’elevato numero di richieste, e della importanza dell’attività di cui i gestori AS.TRO si fanno promotori, per sostenere l’adozione della soluzione associativa, nell’ambito del provvedimento governativo che definirà

04 Maggio 2015

Print Friendly, PDF & Email

In ragione dell’elevato numero di richieste, e della importanza dell’attività di cui i gestori AS.TRO si fanno promotori, per sostenere l’adozione della soluzione associativa, nell’ambito del provvedimento governativo che definirà “le singole percentuali di spettanza” , si è ritenuto di fissare per le 15,30 il momento di invio dei moduli.

Da oggi, pertanto, i gestori AS.TRO saranno “responsabilizzati” difronte alle Istituzioni, in quanto, nonostante la teorica possibilità di attendere il provvedimento governativo, daranno prova di essersi già attivati per consentire al “sistema gioco lecito” di incamerare i 500 milioni di extra-gettito.

Qualora dovessero pervenire ulteriori atti di diffida da parte di concessionari, ovvero comunicazioni attraverso le quali si rigettino le proposte di immediato avvio dei percorsi di incameramento delle risorse necessarie alla Legge di stabilità, i gestori AS.TRO dovranno trasmetterle all’Associazione, alla quale spetterà il compito di informarne il MEF e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

PressGiochi

Fonte immagine: Fonte ADM