24 Settembre 2020 - 01:35

Foggia. Bocciata la proposta FdI per inasprire le tasse alle sale scommesse

Non passa l’emendamento di Giuseppe Mainiero al Bilancio di Previsione 2015 del comune di Foggia per inasprire le tasse alle sale giochi. “La proposta, – secondo il capogruppo in Consiglio

30 Luglio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Non passa l’emendamento di Giuseppe Mainiero al Bilancio di Previsione 2015 del comune di Foggia per inasprire le tasse alle sale giochi.

“La proposta, – secondo il capogruppo in Consiglio comunale di Fratelli D’Italia-Alleanza Nazionale – mutuata dal cosiddetto Modello Ercolano, presentata attraverso tre emendamenti, prevedeva la esenzione dal pagamento della IUC (TASI; TARI ed IMU), ad imprenditori, commercianti, artigiani e professionisti, vittime di estorsione, che denunciano alle autorità giudiziarie il racket, ed inoltre, questo fondo, che aveva una dotazione iniziale di euro 400mila €, veniva alimentato finanziariamente attraverso le risorse aggiuntive derivanti dall’inasprimento fiscale del 20% della TARI per le “Sale scommesse” e gli esercizi che hanno installazioni di macchine tipo slot machine”.

 

PressGiochi